Governare il sito

Questo volume soddisfa due scopi. Nella prima parte presenta le caratteristiche tecniche e funzionali di Sar-At in tutti i dettagli necessari a un manager che deve valutare la tecnologia e confrontarla con altre prima di adottarla. La seconda parte, pensata per chi ha già scelto Sar-At, è un manuale di riferimento alle funzionalità che consentono di mantenere il sito, assegnare i privilegi ai collaboratori, gestire il flusso di visitatori, verificare che tutto funzioni sempre per il meglio.

Lo schema sottostante presenta le dipendenze tra tutti i manuali di Sar-At. Il disegno del libro aperto rappresenta il manuale che avete in mano.

Il manuale "Guida alla gestione avanzata" non è disponibile su Internet. Esso viene offerto solo ai partner commerciali di Accomazzi.net, ovvero alle aziende che dedicano perlomeno un intero server Internet all'utilizzo di Sar-At.

Sar-At: specifiche

Sar-At è un software che gira al di sopra di un server web. Consente la creazione, gestione, aggiornamento e mantenimento di siti dinamici - cioè di siti aggiornati di frequente, a mano o automaticamente. I proprietari possono intervenire sui contenuti personalmente, senza coinvolgere grafici o sistemisti, senza scrivere o toccare una riga di HTML, senza utilizzare un programma di impaginazione o usare FTP. Non è necessaria alcuna conoscenza di alcuna tecnologia ad un normale utente di personal computer per aggiungere, cancellare, editare pagine da remoto: tutto ciò si fa usando un semplice browser, come Edge, Safari, Google Chrome o Firefox.

È persino possibile l'aggiunta di intere sezioni al sito e al catalogo, definendo attraverso il browser gli elementi informativi costitutivi.

L'aspetto grafico è, e resta, ben distinto dal contenuto del sito e del catalogo. Questo significa che non è necessario impiegare un grafico o un impaginatore per aggiungere pagine e neppure, se il sito è stato ben impostato dall'inizio, nuove sezioni; inoltre è sempre possibile e facile cambiare l'aspetto grafico dell'intero sito o di una sua parte. Una possibile applicazione, a titolo di esempio: è possibile sviluppare siti dotati di "skin", aspetto grafico totalmente personalizzabile e mutabile, anche dal visitatore stesso.

Sar-At mantiene separati non solo la grafica e i dati, ma anche le regole. Spieghiamoci con un esempio. Quando il sito viene progettato voi decidete di mostrare in home page il titolo dei vostri tre prodotti principali, ordinati alfabeticamente. Dopo qualche mese dalla messa in linea del sito le esigenze cambiano e in quello spazio voi trovate appropriato mostrare i quattro prodotti aggiunti più di recente al catalogo, ordinati cronologicamente. Questa modifica si può fare facilmente, senza coinvolgere personale tecnico, semplicemente selezionando l'opzione appropriata in un pannello.

Newsletter

Sar-At dispone di un modulo incorporato che gli permette di spedire un impaginato HTML per posta elettronica a un gruppo di destinatari scelto da voi. Quando viene studiata la grafica del vostro sito è dunque possibile progettare anche una impaginazione per la newsletter aziendale. Questa potrà contenere informazioni automaticamente pescate dal sito secondo regole scelte da voi (per esempio, le ultime cinque notizie, i tre prodotti più venduti) o inseriti ad hoc (per esempio, un editoriale scritto su misura per la newsletter).

La spedizione può venire effettuata automaticamente, tipicamente nottetempo. In alternativa, potete creare e spedire manualmente un invio. Sar-At restituisce un rapporto scritto dei risultati della spedizione. Per esempio: accodate 300.000 email; spedite 299.500 perché gli altri 500 indirizzi destinatari risultano obsoleti e inesistenti; consegnate 299.100 email perché alcune caselle dei destinatari erano stracolme e hanno rifiutato il messaggio; aperte dai destinatari 283.500 missive entro 24 ore dalla consegna di cui il 64% entro un'ora.

Potete predisporre più gruppi di destinatari (per esempio: la newsletter per i clienti, le comunicazioni ai fornitori, le circolari ai dipendenti) e ad ogni invio scegliere i gruppi destinatari. Sar-At automaticamente spedisce una sola comunicazione a ogni destinatario individuale anche se è membro di più gruppi.

È banale creare una pagina web sul vostro sito che permette al visitatore di iscriversi da solo a un gruppo di destinatari. Adempiendo alla vigente legge sulla privacy, Sar-At può gestire automaticamente la disiscrizione da una newsletter, senza bisogno di intervento umano.

Push dei contenuti

Sar-At può generare e mantenere autonomamente speciali mailing in modalità "push".

Per esempio immaginate il sito di una libreria antiquaria; se un visitatore registrato dichiara di essere interessato ai libri antiquari delle categorie "prima guerra mondiale", "speleologia" e "ceramica", il sito gli invia automaticamente per posta elettronica una singola email ogni volta che almeno una di queste categorie presenta una o più novità in quanto l'antiquario è entrato in possesso di un tomo mai visto prima (il controllo avviene nottetempo). Il sistema non solo coadiuva le vendite, ma mantiene costantemente vivi i contatti tra potenziali clienti e fornitore senza per questo seccare i primi con newsletter generiche e irritanti.

E-commerce

Sar-At può venire utilizzato per ospitare soluzioni di commercio elettronico, sia rivolto al pubblico (con pagamento via carta di credito) sia rivolto a una platea selezionata (per esempio, come soluzione per la rete vendita di una azienda).

Nel primo caso, Sar-At va collegato al sistema informatico della vostra banca, in modo che sia possibile accreditarvi automaticamente gli importi transati dopo ogni acquisto. La versione corrente di Sar-At è già predisposta per parlare in Italia con Banca Sella, CartaSì KeyClient, BNL Paribas, circuito Constriv. E poi Authorize.net (USA), Braspag (Brasile), HiPay (tutta Europa) e PayPal (tutto il mondo). Le transazioni con Banca Sella e PayPal possono avvenire in dollari USA; le transazioni con Authorize.net debbono avvenire in dollari USA. Contattate Accomazzi.net per verificare tempi e costi delle connessioni con altre banche.

Lo sviluppo di un sito di commercio elettronico ha tempi, costi e difficoltà non diversi da quelli di un sito comune.

Localizzazione e lingue

Sar-At può venire utilizzato per sviluppare siti scritti nella quasi totalità delle lingue del pianeta (ulteriori informazioni si trovano nel manuale Mantenere il sito). Le lingue immediatamente supportate da Sar-At sono visibili selezionando la voce Lingue del menu Sito.

Se desiderate che i vostri collaboratori possano creare pagine in una delle lingue indicate dovete semplicemente spuntarla e cliccare il pulsante "Registra preferenze". Da questo istante, nelle schermate di creazione delle pagine appare un menu che consente ai redattori di aggiungere testo in quelle lingue.

Perché un amministratore possa digitare testo in lingue che usano un alfabeto differente dal latino (per esempio: greco, russo, giapponese, cinese, ebraico, arabo) il suo personal computer dovrà essere configurato correttamente. Accomazzi.net raccomanda l'uso dei sistemi operativi Windows 7 o superiore, oppure macOS a questo scopo.

Per quanto riguarda le lingue con cui Sar-At si rivolge ai suoi utenti (a voi stesso e ai vostri collaboratori), mentre questo manuale viene scritto Accomazzi.net supporta italiano, inglese e russo. La predisposizione per francese, tedesco e spagnolo è pienamente compiuta: se vi interessa aggiungere queste lingue contattate Accomazzi.net.

La traduzione di Sar-At in altre lingue e la personalizzazione della interfaccia utente di Sar-At sono possibili e relativamente semplici. Strumenti adatti all'uopo sono disponibili. Accomazzi.net è sempre interessata ad estendere le capacità di Sar-At e resta a disposizione dei clienti che presentino questa necessità: contattate il nostro servizio commerciale.


Quando vi collegate a Sar-At, il programma individua automaticamente la vostra lingua preferita tra tutte quelle a sua disposizione. Se il Sar-At vi sta parlando in inglese ma voi preferite l'italiano (o viceversa), questo significa che non avete impostato correttamente il vostro calcolatore personale. Visitate le preferenze del vostro browser e, nella sezione Lingue, verificate che i vostri desideri siano elencati nell'ordine corretto. La schermata che segue è tratta da Firefox, ma una schermata analoga si trova nelle preferenze di ogni browser. Chi usa Safari sotto macOS deve invece utilizzare le Preferenze di sistema "Lingua e zona"

Webmarketing

Sar-At può sintetizzare automaticamente le cosiddette URL amichevoli. Popolarizzate dai siti dei principali quotidiani, le URL amichevoli sono quegli indirizzi di pagina che riprendono il titolo dell'articolo, come per esempio www.corriere.it/cronaca/migliora-bilancio-regione-lazio.html

Le URL generate da Sar-At, grazie alla presenza di un dizionario multilingue interno (in italiano, inglese, tedesco, spagnolo, russo e francese) sono specificatamente orientate al marketing e in particolare ad aumentare la visibilità di un sito web sui principali motori di ricerca. A tale scopo vengono automaticamente rimossi dal titolo della pagina, durante la sintesi dell'indirizzo URL, tutti quei termini che non hanno valenza commerciale: articoli, preposizioni, verbi servili eccetera.

Se il vostro sito viene seguito da un esperto di marketing specializzato in SEO (search engine optimization) o, meglio, SEM (search engine marketing), Sar-At gli permette di rifinire gli indirizzi URL precalcolati, o anche reinventarli di sana pianta.

Sar-At genera anche, automaticamente, una mappa del sito ottimizzata per i motori di ricerca nel formato sitemap. Per ulteriori dettagli si veda "Integrazione con Google", in questo stesso volumetto.

Sicurezza

Accomazzi.net considera la sicurezza una delle proprie massime priorità. A dimostrazione dell'attenzione con cui questa tematica viene gestita, nessun sito Sar-At è mai stato aggredito con successo, sfregiato o manipolato da estranei, dal 1997 ad oggi. Questo paragrafo offre alcuni dettagli sulla sicurezza e raccomandazioni cui il cliente dovrà attenersi per garantire che la sicurezza non venga compromessa.

L'accesso in modifica alle sezioni del sito è consentito solo a chi sia in possesso di una parola d'ordine concordata. Poiché il possesso della parola d'ordine consente interventi sul contenuto del sito visibile al pubblico, è fondamentale che il proprietario mantenga riservata, con la massima cura, questa informazione. È possibile registrare in Sar-At informazioni tutelate dalla legge sulla privacy, poiché il nostro programma ne rispetta i requisiti. Sarà necessario, quando si crea un nuovo amministratore di sistema, abilitare l'opzione che ne gestisce la password secondo i dettami del decreto legislativo 196/2003.

Accomazzi.net non sarà ritenuta responsabile se una o più tra le password prescelte venissero divulgate. Chiunque sia in possesso di una password può intervenire immediatamente, con effetti devastanti, sul contenuto pubblico del sito. Quindi è indispensabile che le password vengano scelte con cura e vengano mantenute riservate. In caso di dubbio, consigliamo di cambiare immediatamente la password compromessa con un'altra.

Sar-At è predisposto per ridirigere automaticamente l'accesso degli amministratori (redattori) su una connessione sicura https se il server web è configurato con un certificato di protezione.

In Sar-At, un responsabile di livello più alto può sempre cambiare le password di tutti i sottoposti ma di regola non la propria. Il superutente root può cambiare tutte le password di tutti i responsabili di siti web presenti su un server. Il responsabile di un sito cambia le password dei collaboratori che abilita a lavorare sul suo sito, accedendo alla schermata "Amministratori" di Sar-At. La modifica di un altro attributo dell'amministratore sottoposto, lasciando in bianco lo spazio "password", lascia invariata quest'ultima.

Se il responsabile desidera che un sottoposta scelga in autonomia la propria password, egli assegna una data scadenza della password nel passato. A questo punto il nuovo redattore deve scegliersi una password al primo login.

Sar-At esegue la trasmissione della password dell'amministratore solo all'atto della prima connessione, quando essa viene digitata. Durante il resto della sessione di lavoro, Sar-At usa una combinazione di tecnologie (i cookie del browser e le sessioni del server) per evitare che la password venga esplicitamente trasmessa.

Questo meccanismo minimizza il rischio che la password venga intercettata, ma non può annullarlo, perché nel sistema HTTP le informazioni viaggiano su Internet "in chiaro", senza protezioni.

Se il vostro sito contiene informazioni privilegiate, o comunque per garantire che nessun malintenzionato, anche tecnicamente abilissimo, possa intercettare il vostro traffico e catturare la password dell'amministratore, è possibile limitare l'accesso in scrittura alla base dati del Sar-At attraverso un server sicuro HTTPS con tecnologia SSL. Sar-At riconosce e utilizza automaticamente una connessione sicura https quando presente sul server web.

Il codice di Sar-At è stato testato approfonditamente per garantire che siano impossibili gli exploit, cioè per garantire che un amministratore con privilegi limitati possa manipolare il sito al di là delle sue autorizzazioni, digitando a mano URL (indirizzi) riservati al responsabile del sito. La tecnica chiamata SQL Injection non è utilizzabile in Sar-At. La medesima protezione è stata sviluppata anche nei confronti degli amministratori e redattori.

Accomazzi.net raccomanda che al termine di una sessione di lavoro ogni amministratore clicchi il pulsante "Log out". Questo garantisce che la password venga cancellata dalla memoria del vostro personal computer, compresi i cookie.

Security through obfuscation: il codice PHP del Sar-At non è visibile a chi si collega al sito. Nella versione corrente sono protetti anche i moduli aggiuntivi, come i plug-in e le librerie.

Durata delle sessioni

Le sessioni sono configurabili dal menu Sito, voce Sicurezza.

Ogni credenziale autorizza un solo accesso simultaneo offre maggiori garanzie di sicurezza rispetto all'alternativa.

Interrompi la sessione degli utenti registrati dopo...secondi consente di decidere quanto tempo può passare tra l'ultima consultazione di pagina da parte di un utente registrato e il momento in cui Sar-At gli richiede nuovamente la password per consentirgli l'accesso ai contenuti registrati. Il medesimo tempo viene configurato come durata di inattività accettabile da parte di un amministratore / redattore che sta operando sui contenuti del sito attraverso Sar-At stesso. Questo valore non andrebbe fissato a più di 3.600 secondi (un'ora) perché ogni sessione aperta consuma memoria sul server e quindi lo rallenta.

Ricordati di me

Alcuni commercianti desiderano che il visitatore venga sempre automaticamente riconosciuto e non debba mai più inserire la password sinché non cambia computer o browser. Sar-At supporta questa modalità di navigazione, ma sono necessarie alcune doverose precisazioni.

Ogni visione di una pagina su un sito web sarebbe una visita a sé, se non esistesse la magia dei cookie. Una tecnologia semplice, innocua e largamente incompresa. Però, verrebbe da pensare, che ci vuole? Salviamo username e password in un cookie permanente e in questo modo alla prossima visita non ci sarà bisogno di reinserirla.

Si potrebbe fare, ma sarebbe una ingenuità pericolosa. Il traffico da e per un sito web http viaggia "in chiaro", in forma completamente intercettabile. Per esempio, se mi fermo in un Internet Café e apro un commercio elettronico sul portatile (tablet, smartphone o notebook), allora il mio browser manda i cookie al server in un formato che tutti gli altri avventori possono sbirciare senza problemi. Se ci fosse un cookie che contiene i dati con cui io commento il blog, qualsiasi altro avventore potrebbe copiarlo, impersonarmi e commentare a mio nome. O mettere prodotti nel carrello. O vedere la storia dei miei acquisti. O comprare merce a mie spese se esiste l'opzione dell'acquisto pre-pagato.

C'è un modo approvato dai maggiori esperti di sicurezza con cui può dare vita alla funzionalità ricordati di me. In sintesi: nel cookie mettiamo una password usa-e-getta, unica e casuale. Sul server ne esiste una copia cifrata. Quando il server vi vede tornare la verifica; se coincide la sostituisce immediatamente con un'altra che verrà consumata alla prossima pagina visitata; se non coincide deduce che un altro avventore del vostro Internet Café ve l'ha rubata e ve ne informa.

Sar-At realizza proprio questo sistema, con una realizzazione da... primo della classe per sicurezza e affidabilità. Per attivarla, visitate il menu Sito, voce Sicurezza, e spuntate la casella in fondo. A questo punto, nel menu Utilizzatori, selezionate il gruppo di visitatori registrati a cui volete consentire l'accesso senza reinserire le credenziali, e selezionate l'opzione consenti ai membri del gruppo di restare collegati indefinitamente.

Ci si potrebbe chiedere perché la funzionalità vada abilitata a livello di gruppo. La risposta è che in un sito aziendale dove abbiamo un'area riservata per clienti, una per fornitori e una per dipendenti potremmo desiderare di attivare l'opzione solo per qualcuno.

Realizzazioni ancor più strutturate sono possibili, ma richiedono uno sviluppo ad hoc. Per esempio pensate ad Amazon. Se tornate su quel sito verrete riconosciuti e salutati grazie a un sistema ricordati di me; potete navigarlo e fruire del suggerimenti personalizzati. Però non appena provate a fare qualcosa di impegnativo, come chiudere un acquisto, scatta la richiesta di username e password. Se desiderate qualcosa del genere per il vostro sito consultate l'assistenza tecnica Accomazzi.net.

Algoritmo di hash delle password

Le password degli utenti registrati vengono protette con il sistema SHA-2 a 512 bit.

Siti inizialmente sviluppati con versioni precedenti alla 9.1 possono contenere ancora password nel precedente formato SHA-1, che a tutt'oggi è ancora considerato sicuro ma del quale è consigliato prudenzialmente il graduale abbandono. Per verificare il metodo SHA in uso guardare nel menu Sar-At, voce "Info su questo sistema" (ovvero la schermata iniziale di Sar-At). Fare clic sulla linguetta "MySQL". Un sito aggiornato da Sar-At 9.0 o precedente alla versione corrente comincia immediatamente e automaticamente a usare il sistema SHA-2 per tutte le password inserite (o aggiornate) da quel momento in poi, ma continua a riportare l'esistenza di password registrate in SHA-1 nella schermata citata.

Quando la versione corrente di Sar-At vede arrivare uno di questi visitatori ancora autenticati con SHA-1, automaticamente ri-codifica la sua password usando il più moderno e sofisticato sistema SHA-2 a 512 bit.

Se il vostro sito vuol consentire ai visitatori che hanno dimenticato la password il recupero dell'accesso -- per loro comodità - allora Sar-At si occupa della faccenda inviando per posta elettronica un indirizzo unico e valido al massimo per 60 minuti che consente di reimpostare la password. Le password non vengono rivelate, memorizzate o visualizzate "in chiaro".

L'autoregistrazione moderata degli utenti richiede che la password venga temporaneamente memorizzata nel breve periodo di tempo tra la richiesta e la conferma. Sar-At verifica che ciò sia possibile sulla base dei privilegi impostati e vi avvisa di rimediare in caso opposto.

Prestazioni

Sar-At su un moderno server Linux di medio-basso costo (doppio processore Xeon da 3 GHz, dischi da diecimila giri per minuto) genera una pagina di media complessità (venti campi nella sezione principale, cinque inclusioni, una vista, tre IF) in circa due centesimi di secondo. Dalla versione 7, le pagine una volta generate sono registrate in un sistema di cache interna, in modo che ogni visitatore successivo ne ottenga una copia già pronta: questo riduce il tempo necessario a produrre ed inviare la pagina a meno di un centesimo di secondo. Sar-At è programmato per sapere che le pagine sono sintetizzate sulla base di grafica, dati e regole. Quando una delle informazioni che compongono una pagina web è stata modificata da un amministratore o perché è stata alterata la regola di composizione, Sar-At automaticamente vuota la memoria cache e non appena il prossimo visitatore chiede di vedere la pagina ne sintetizza una copia fresca e memorizza quest'ultima nella cache. Se, per esempio, nel vostro sito tutte le pagine mostrano un riquadro "ultime notizie", allora la memoria cache di tutte le pagine viene automaticamente vuotata quando si inserisce una nuova notizia. Se il vostro sito contiene una sezione "catalogo prodotti" e un amministratore va a cambiare le specifiche di un prodotto, allora soltanto la cache per la pagina relativa a quel prodotto viene ripulita e solo quella pagina viene rigenerata. Quando il web designer cambia la grafica di una sezione, Sar-At si predispone a rigenerare tutte e sole le pagine di quella sezione.

Stante questa efficienza interna, il collo di bottiglia nelle prestazioni di una tipica macchina Sar-At dunque è la banda passante disponibile al server, perché le prestazioni sono sufficienti a garantire molti milioni di pagine web servite al giorno.

Sar-At e la concorrenza

Sar-At è una soluzione di content management framework: una categoria di software di cui esistono sul mercato decine se non centinaia di offerte. Alcune si esse vengono da case di fama mondiale (per esempio IBM Websphere Everywhere) e hanno costi ugualmente impressionanti. Microsoft CSM, per esempio, ha un prezzo di listino di 45.000 dollari per ogni processore della macchina ospitante, quindi tipicamente 90.000 dollari.

All'altro lato dello spettro esistono soluzioni distribuite gratuitamente con il metodo dell'open source. Una semplice visita sul sito Sourceforge ne dissotterrerà una dozzina.

La grande frammentazione del mercato fa sì che nessun CMS sia straordinariamente superiore agli altri, perché nessun CMS dispone di decine di programmatori che a tempo pieno lavorano per il suo sviluppo.

Per politica aziendale, Accomazzi.net tiene costantemente sotto controllo il mercato per scoprire quali funzionalità vengono sviluppate per i CMS concorrenti più interessanti e duplica quelle funzionalità in Sar-At.

Il mercato è estremamente frammentato; anche i software più diffusi hanno una quota di mercato percentualmente risibile. Non si tratta, comunque, di prodotti di case note, ma di soluzioni verticali come Drupal o Symphony. Gran parte delle installazioni oggi è basata su soluzioni molto semplici e limitate, però gratuite e che dispongono di un buon numero di grafiche precotte pronte per l'uso e quindi facilmente adattabili da parte di fornitori poco esperti: per esempio, Joomla e Wordpress.

Il punto debole dei CMS, come categoria di software, in questo momento storico, sta nella loro frammentazione e divisione. I programmi più semplici, come gli ultimi due citati, sono usabili da chiunque, ma si presentano molto limitati e per nulla sicuri. Quelli più dotati viceversa richiedono, di solito, molte settimane di tempo uomo per venire compresi da chi li dovrebbe adottare e utilizzare.

Accomazzi.net con Sar-At vuole offrire un prodotto molto più maturo rispetto alla media dei concorrenti (Sar-At esiste dal 1997 ed è stato costantemente aggiornato e migliorato) e straordinariamente facile ad usarsi. La maggior parte degli amministratori lavora su Sar-At senza bisogno di corsi, dopo poche decine di minuti passate ad esplorare. Il nostro CMS è stato adottato da alcune centinaia di aziende ed è stato oggetto di numerosi corsi che hanno formato decine di web designer in grado di progettare e sviluppare soluzioni Sar-At senza rinunciare all'eleganza e alla navigabilità. Le funzionalità del Sar-At sono molto vaste rispetto alla media di categoria, ma sono state sviluppate senza rendere il prodotto una specie di dea Kalì ingestibile da chiunque tranne che dai suoi creatori.

È proprio quest'ultimo il difetto maggiore delle soluzioni open source, che ovviamente costituiscono la maggiore tentazione per i manager che prendono in considerazione Sar-At. Per quanto il prezzo di Sar-At sia modesto, non potrà mai battere il costo apparentemente zero del software open source. Sottolineiamo: apparentemente. Chi scrive software open source, e poi lo distribuisce illimitatamente, si guadagna da vivere con lucrose consulenze vendute alle aziende che intuiscono la potenza del mezzo ma non riescono a farlo funzionare da sole. Inevitabilmente, quindi, per un CMS open source la semplicità d'uso non è un obiettivo, come per Sar-At, ma una disgrazia da evitare.

Lock-in

Ci si potrebbe chiedere se l'adozione di una soluzione proprietaria come Sar-At finisca per legare mani e piedi l'azienda committente al produttore del software. La risposta è, enfaticamente, no.

Innanzitutto va detto che esistono oggi molti professionisti del web che hanno scelto di basare su Sar-At la propria produzione di siti in conto terzi. Questo significa che anche se una di esse uscisse dal mercato l'azienda committente non si troverebbe con un sito ingovernabile o software non aggiornato.

Bisogna poi aggiungere che Sar-At è stato esplicitamente progettato per non "bloccare" al proprio interno dati e grafica. La base dati con tutti il contenuto di pagine e utenti registrati è esportabile con un sol clic (menu Sito, voce Backup). Inoltre, a partire dalla versione 11 di Sar-At potete chiedere che il template grafico (le pagine mastro, l'impaginato) venga realizzato col sistema Twig. Twig, il cui sito istituzionale si trova all'indirizzo twig.sensiolabs.org, offre per la prima volta in vent'anni di costituire una piattaforma comune per i CMS. Di sicuro interesse, il sistema verrà adottato dalle prossime versioni dei CMS Drupal e Symphony, probabilmente le soluzioni open source meno peggio oggi presenti sul mercato.

Hosting "chiavi in mano"

Questa proposta è riservata alle imprese che desiderano dotarsi di un sito dinamico.

Una azienda può demandare completamente la creazione del sito interattivo e aggiornabile a Accomazzi.net e al suo network di aziende partner. Dopo un colloquio di raccolta dei vostri desideri operativi, i nostri tecnici vi proporranno un progetto completo. Se si parte da zero, un art director vi proporrà una rosa di possibili soluzioni grafiche e di navigazione all'interno delle quali scegliere la soluzione che più vi aggrada e che meglio si addice all'immagine della vostra impresa. La navigazione e gli elementi grafici digitali verranno poi sviluppati da un gruppo di web designer. Questa porzione del lavoro può essere evitata, in tutto o in gran parte, se la vostra azienda possiede già un sito web di tipo tradizionale, che si desidera rendere dinamico: in questo caso sarà possibile studiare il semplice adattamento dell'impaginazione esistente alla architettura dinamica Sar-At.

Accomazzi.net curerà la registrazione e il mantenimento del nome presso le autorità competenti, pagando la tassa di concessione governativa; eventualmente si farà carico della migrazione, ovvero del passaggio dal fornitore (provider) precedente.

Il sito verrà alloggiato su un server professionale, dotato di elettronica ridondata (doppio alimentatore, doppio processore, triplo disco rigido eccetera, di modo che il guasto di un qualsiasi elemento non possa compromettere la visibilità del sito). Il server sarà una macchina recente e coperta da garanzia del produttore, che in caso di guasto interviene in situ con personale proprio e ripara il componente prima che esso possa provocare danni.

Il server verrà alloggiato in una server farm guardata giorno e notte da personale di sicurezza, dotata di connessioni multiple in fibra ottica alla Rete - non si usano semplici connessioni HDSL, che risultano molto lente nei tempi di risposta (latenza)- dispositivi antincendio e generatori autonomi di corrente elettrica. La connessione a Internet verrà così assicurata per oltre il 99,5% del tempo.

Verranno create caselle di posta elettronica per voi e i vostri collaboratori (per nome o per funzione aziendale), di qualità professionale - ovvero senza alcuna limitazione nello spazio disponibile o nella girata della giacenza, e con garanzia di ricezione. All'azienda cliente, che resterà unica proprietaria del sito, del nome e dei contenuti, spetterà solo il compito di usare gli strumenti amichevoli e istantanei di Sar-At per aggiornare il contenuto del sito.

Questa porzione del lavoro ha un prezzo di 1.500 € per anno.

Soluzione housing

Questa proposta è riservata alle aziende che debbono gestire più di un sito web, ma comunque non desiderano accollarsi l'incombenza della gestione tecnica.

L'azienda si dota di un server proprio e di una banda passante dedicata e garantita (una connessione di velocità scelta a piacere). I tecnici Accomazzi.net si fanno carico di installare Sar-At sulla macchina e garantiscono assistenza, aggiornamenti e controlli periodici di sicurezza sul server. Ogni nuova versione del Sar-At rilasciata viene installata, su richiesta del cliente e senza costi aggiuntivi, su tutti i siti ospitati o sui parte di essi.

L'amministrazione Accomazzi.net cura la registrazione e mantenimento dei nomi di dominio, il cui costo viene girato al cliente.

Il prezzo di questa soluzione dipende dalle dimensioni fisiche del server e dalla quantità di banda passante garantita richiesta.

Soluzione autogestita

Questa proposta è riservata alle aziende che dispongono di server propri, collocati presso provider diversi da Accomazzi.net. È la soluzione più apprezzata dalle web agency che sviluppano siti dinamici per propri clienti.

I tecnici Accomazzi.net installano e configurano Sar-At su una o più macchine (a seconda del contratto stipulato) e restano disponibili per le richieste di intervento, aggiornamento o assistenza. La gestione dei server, la banda passante e la sicurezza restano di competenza del cliente. Le versioni di Sar-At rilasciate da Accomazzi.net entro un anno dalla data dell'acquisto vengono fornite gratuitamente al cliente.

Il prezzo di questa soluzione è 10.000 euro.

Cessione del codice sorgente

Accomazzi.net è disponibile a negoziare la cessione del codice sorgente di Sar-At ad aziende che desiderino apportare cambiamenti o utilizzare il prodotto in modo del tutto indipendente ma non concorrenziale.

Altre formule e contatti

Accomazzi.net opera anche nello sviluppo di siti Internet dalle elevate caratteristiche tecniche e può sviluppare soluzioni ad hoc basate su Sar-At. È la formula "Sar-At Everywhere", che trovate presentata sul nostro sito all'indirizzo:

http://www.accomazzi.net/TnewsaziendaliI112.html

Per saperne di più:

Accomazzi.net Srl

Via A. Scarlatti, 3

20015 Parabiago (Mi)

Telefono 02.00615556

Requisiti hardware e software

Sar-At è un software sviluppato in linguaggio PHP e fornito ai clienti in versione interpretata o compilata, a seconda delle opzioni prescelte. Sar-At richiede la presenza del motore PHP 5.3 o superiore, MySQL 5.1 o superiore, Apache 2 o superiore, librerie curl, iconv e gd per PHP, PEAR e tar per PEAR, tcsh e sudo per shell e, possibilmente, Suhosin..

Sar-At è supportato da Accomazzi.net su server Unix, macOS Server o Windows server. Accomazzi.net attualmente utilizza e supporta i sistemi operativi Linux Debian, Linux Suse, Linux RedHat e macOS Server per i calcolatori che ospitano in hosting i siti basati su Sar-At. Accomazzi.net tuttavia si riserva il diritto di sostituire o affiancare altre soluzioni a quelle citate.

Sar-At si appoggia ad Apache come sistema di web server (per spedire le pagine a destinazione attraverso il protocollo http o https). Accomazzi.net ha anche testato Sar-At sotto Microsoft Internet Information Server ed è in grado di supportarlo su richiesta, ma non lo consiglia. Contattate Accomazzi.net se l'uso di IIS con Sar-At è per voi una priorità.

Il Sar-At utilizza un motore di base dati SQL per memorizzare i testi editabili e le informazioni di servizio.

Accomazzi.net certifica Sar-At per l'uso con MySQL versioni 5.x o MariaDB (la versione corrente si auto-configura per pilotare il database secondo le interfacce più adatte alla versione incontrata). Il processo di certificazione per altri motori di base dati può venire richiesto e concordato dai clienti.