Come funziona Sar-At

Il sito e il backoffice

Quando i vostri visitatori si collegano, vedono un normale sito web: magari più vasto, più elegante della media, ma non vistosamente differente o più difficile ad usarsi. In effetti, i visitatori vedono il sito esattamente come voi lo avete immaginato, senza alcun limite alla progettazione. Volendo, potete anche mascherare completamente la presenza di Sar-At in modo che nessuno possa rendersi conto che sta visitando un sito dinamico. In realtà però le pagine web vengono create nell'istante stesso in cui vengono richieste dal visitatore, combinando sul momento le informazioni (testi, grafici, fotografie, animazioni Flash, documenti allegati nei formati più vari tra cui Word e PDF) con la grafica e la struttura di navigazione.

Quando il responsabile di sito o l'amministratore si collegano, vedono innanzitutto una richiesta di autenticazione.

Digitando il proprio nome e password si viene ammessi nell'ambiente di lavoro, chiamato a volte backoffice. Qui troverete tutti gli strumenti di lavoro messi a disposizione da Sar-At.

Una immagine val mille parole. In un sito di giornalismo, la pagina di un articolo potrebbe presentare questo aspetto:

Allora voi la vedrete così nel backoffice:

La barra degli strumenti Sar-At e le icone di modifica all'interno della pagina (le matitine) permettono di fare modifiche istantanee alla pagina. Gli elementi editabili (testi, immagini, date, video… tutti i contenuti, insomma) sono evidenziati con il tratteggio e basta fare clic su di essi per veder apparire la barra degli strumenti di vidoscrittura.

Il commercio elettronico

Sar-At integra anche, inclusi nel prezzo, strumenti di e-commerce. Con otto clic il vostro sito può venire predisposto per vendere su Internet le merci del vostro catalogo prodotti, con validazione in tempo reale della carta di credito dell'acquirente su server sicuro di tutti i principali istituti di credito italiani, incluso PayPal (altri sistemi di e-commerce sono aggiungibili su richiesta).

Anche se non avete interesse immediato per la vendita, gli strumenti di e-commerce sono utilizzabili per altri scopi. Potete creare una sezione del sito da cui scaricare materiale riservato ai visitatori che si autoregistrano lasciandovi i loro dati (per Sar-At, questo è un commercio elettronico di prodotti a costo zero). Potete realizzare soluzioni in cui i vostri collaboratori sfogliano il catalogo prodotti e selezionano oggetti che verranno poi impaginati in brochure, volantini o offerte personalizzate ai vostri clienti (per Sar-At, questo è un commercio elettronico riservato a clienti pre-registrati e in cui non si passa alla banca quando il "carrello della spesa" è pieno).

A proposito: il nostro sistema gestisce anche le scorte di magazzino, le spese di spedizione e l'IVA.

Sar-At permette la creazione e gestione di campagne promozionali (per esempio: spese di spedizione a nostro carico per gli ordini effettuati il 15 dicembre; oppure: gentile cliente, la ringraziamo per averci contattato e le accludiamo un codice promozionale che funziona come buono sconto del valore di tre euro sul nostro sito web).

La newsletter

Sar-At permette di inviare brevi comunicazioni testuali così come sofisticate newsletter impaginate con la medesima grafica del vostro sito web. Possono venire spedite immediatamente, programmate in anticipo o predisposte per partire quando un certo evento accade. Possono raggiungere un singolo interlocutore o un gruppo di un milione di persone. Possono contenere le stesse informazioni che popolano il sito web, testi che voi digitate esplicitamente per la newsletter, o un mix delle due cose.

La schermata Invii di Sar-At mostra sempre tutte le spedizioni, passate e future (queste ultime possono naturalmente venire revocate).

Per gli invii già avvenuti, Sar-At può mostrare quante email sono arrivate a destinazione e quante tra queste sono state aperte dal destinatario.

Il webmarketing

Sar-At elabora per ogni pagina pubblica del vostro sito web un nome altamente ottimizzato per attirare traffico dai motori di ricerca. Di base, questa è una funzionalità usata su molti siti web di serie A: per esempio, su Repubblica.it o Corriere.it un articolo non appare sotto un indirizzo come articolo-1234567.html ma si usano invece indirizzi come http://www.corriere.it/economia/fisco-rimborsi-per-6-miliardi-di-euro_7ab86542.shtml

Questi indirizzi vengono a volte chiamati URL amchevoli; il codice da noi sviluppato per Sar-At è ottimizzato per massimizzare il flusso di visitatori che un tale nome riceverà da Google e gli altri motori di ricerca. Per esempio, se in un sito culinario voi aggiungete una pagina intitolata "facciamo la torta al limone con la ricetta della nonna", Sar-At scandisce una ad una le parole del titolo e scarta quelle che non interessano a Google. Via gli articoli, via le congiunzioni, si depennano le preposizioni e i verbi generici: una pagina come questa verrà presentata al mondo e ai motori di ricerca come gastronomia/torta-limone-ricetta-nonna.html

Tutto questo avviene automaticamente e senza bisogno di intervento umano, tantomeno specializzato. Tuttavia, se la vostra organizzazione si avvale della collaborazione di un esperto di web marketing, Sar-At può venire configurato per consentirgli di intervenire sugli indirizzi generati automaticamente, per lavorare su di essi di sintonia fine.