Lock-in

Ci si potrebbe chiedere se l'adozione di una soluzione proprietaria come Sar-At finisca per legare mani e piedi l'azienda committente al produttore del software. La risposta è, enfaticamente, no.

Innanzitutto va detto che esistono oggi molti professionisti del web che hanno scelto di basare su Sar-At la propria produzione di siti in conto terzi. Questo significa che anche se una di esse uscisse dal mercato l'azienda committente non si troverebbe con un sito ingovernabile o software non aggiornato.

Bisogna poi aggiungere che Sar-At è stato esplicitamente progettato per non "bloccare" al proprio interno dati e grafica. La base dati con tutti il contenuto di pagine e utenti registrati è esportabile con un sol clic (menu Sito, voce Backup). Inoltre, a partire dalla versione 11 di Sar-At potete chiedere che il template grafico (le pagine mastro, l'impaginato) venga realizzato col sistema Twig. Twig, il cui sito istituzionale si trova all'indirizzo twig.sensiolabs.org, offre per la prima volta in vent'anni di costituire una piattaforma comune per i CMS. Di sicuro interesse, il sistema verrà adottato dalle prossime versioni dei CMS Drupal e Symphony, probabilmente le soluzioni open source meno peggio oggi presenti sul mercato.