Configurazione di HiPay

Sar-At supporta sia HiPay Direct (sistema basato su protocollo SOAP) sia HiPay Fullservice (sistema basato su connessione RESTful). Nelle schermate di Sar-At li trovate rispettivamente come "HiPay 1" e "HiPay 2". Commercialmente, in Italia viene spinto quasi esclusivamente il secondo metodo.

Attraverso HiPay, Sar-At può accettare i pagamenti SisalPay. I carrelli pagati con SisalPay appaiono nelle vostre schermate come "in attesa di pagamento". Quando il cliente passa dalla ricevitoria ed esegue il versamento, HiPay segnala immediatamente a Sar-At la transazione e Sar-at sposta il carrello in condizione "pagato", senza necessità di vostro intervento.

Se HiPay incontra un acquisto a rischio truffa, Sar-At invia una mail al venditore per consentirgli di valutare prontamente la situazione (HiPay non lo fa di suo). Se a questo punto il venditore approva il rischio nel pannello di controllo HiPay, Sar-At automaticamente segna il carrello come "pagato" anche se HiPay non gli manda immediatamente la conferma dell'accredito, per consentire la spedizione della merce o lo scaricamento del download.