Chi lo usa già

Sar-At è stato adottato da case editrici nazionali e internazionali e ha dato vita ai siti web di riviste diversissime come PC World, Spotlight, Urban e il Journal of Thrombosis and Haemeostasis, integrandosi nel processo e nel progetto editoriale. Viene usato da multinazionali come Pentax, Grundig, Carlsberg o Nomination per siti rivolti alle grandi masse dei consumatori o per uso interno. È stato scelto anche da enti pubblici e senza scopo di lucro, società vitivinicole, agenzie di viaggi, aziende dell'import-export, liberi professionisti di spicco e molti altri protagonisti che desiderano possedere un sito Internet sempre aggiornato e interattivo.
Visita la galleria delle realizzazioni

Avanti →