Un po' di terminologia

Per il Sar-At voi siete un "amministratore". Questo termine generico copre chiunque abbia il diritto di aggiungere pagine e/o di editarle e/o cancellarle e/o pubblicarle. Alcuni amministratori possono anche avete il privilegio di nominare sub-amministratori a cui concedere parte e tutti i propri privilegi.

Sopra agli amministratori per Sar-At c'è il responsabile del sito: è il super-amministratore che ha tutti i diritti, compreso quello di nominare e revocare tutti gli amministratori.

Facciamo un paragone giornalistico. Immaginiamo di avere una rivista online, chiamata www.corriere.com. Il direttore responsabile del sito, che Sar-At chiama semplicemente corriere, decide che il sito ospita due sezioni: finanza e cronaca. Il direttore assegna il diritto di intervenire sul sito ad alcuni suoi collaboratori: Carlo e Maria potranno scrivere di cronaca mentre Filippo farà il revisore e approverà gli articoli di Carlo e Maria prima che il pubblico li veda. Corriere decide anche di lasciare mano bianca ad Antonia per la sezione finanza: lei potrà anche nominare altre persone a lavorare sulle pagine. Antonia, all'insaputa di corriere, assegna al suo amico Giovanni la possibilità di scrivere e al suo amico Luca la possibilità di correggere e cancellare i testi di Giovanni. Quando corriere si collegherà a Sar-At la prossima volta vedrà i due nuovi nomi nell'elenco degli amministratori.

Antonia decide di limitare l'accesso agli approfondimenti della sezione "finanza" soltanto agli abbonati a pagamento: per farlo crea un gruppo di utenti registrati usando Sar-At e vi aggiunge i nomi degli abbonati, importandoli da un file Excel. Da questo momento, quando Giovanni e Luca scrivono sul sito, possono etichettare una pagina come riservata agli abbonati.

Se corriere crea una nuova sezione nel sito, nessuno dei suoi collaboratori se ne rende conto sinché corriere non abilita uno o più tra loro ad agire sulla sezione.